Contro

Da Dizionario Italiano.
Sillabazione:

【cón-tro】

Definizione e Significato:

Avverbio, Preposizione, Sostantivo

  • preposizione
  • (si unisce ai nomi direttamente e ai pronome personale mediante di) Con verbi di quiete o di moto, indica: A) opposizione, avversione, contrasto (spesso in espressioni idiomatizzate che ne hanno favorito l'uso come prefisso contro-): essere contro i demagoghi; contro il fascismo; è accaduto contro la mia intenzione; B) minaccia e aggressione: ha scagliato insulti contro di me; C) direzione inversa a quella di un altro elemento o impatto con qualcosa o qualcuno di fermo: andare contro mano (o contromano);
    andare contro corrente (o controcorrente);
    si usa in dipendenza da v. indicanti protezione o difesa: tutelarsi contro il fallimento; proteggersi contro i furti; con il complemento anticipato in forma di pronome personale o particella atoni: gli si sono schierati tutti contro; ci è andato a sbattere contro
  • Di fronte, sullo sfondo: la scrivania è contro la finestra; la scia bianca dell'aereo risaltava contro l'azzurro del cielo; indica contatto di un oggetto appoggiato a un altro: i pannelli erano allineati contro la parete
  • In cambio di: la consegna avviene contro pagamento
  • Avverbio In modo contrario, opposto, in direzione di scontro: voterò contro; in posizione contraria: ormai aveva tutti controdi contro, di fronte Locuzione Congiunzione testuale per contro, invece, al contrario
  • In funzione di Aggettivo Invariato, Specifico in locuzioni del linguaggio giornalistico, per caratterizzare una persona che assume atteggiamenti contrari a quelli normali o attesi, come in uomini contro, titolo di un film di F. Rosi, 1970 ‖ un politico contro, controcorrente rispetto alle tendenze del suo stesso partito
  • Sostantivo Maschile Invariato
  • Ciò che contrasta, che è contrario: valutare il pro e il contro
  • Nella scherma, particolare tipo di parata